L’idea e il progetto


Ricrearti è un’iniziativa nata nel 2006 dall’intuizione di Debora Basei.

Nata a Conegliano (TV)  è diplomata maestra d’arte all’Istituto d’Arte Bruno Munari di Vittorio Veneto.

Nel 1997 viene  contattata e successivamente selezionata da  Seat Pagine Gialle SpA  azienda leader nel mondo dell’editoria e della comunicazione che, al tempo, stava avviando nel territorio Veneto delle agenzie per lo sviluppo  della comunicazione delle imprese https://it.wikipedia.org/wiki/Seat_Pagine_Gialle#Dal_1996_al_2009 

Presso l’Accademia di Formazione Seat, frequenta importanti e  specifici corsi di marketing diretto e indiretto, telemarketing, web marketing e gestione di agenti monomandatari. 

1997 – Strumenti di marketing e processi del marketing

1997 – L’analisi del mercato, la definizione degli obiettivi

1997 – Posizionamento del prodotto

1998 – Telemarketing

1999 – Direct marketing

1999 – Web marketing

2000 – La gestione della rete vendita

2001 –  comunicare con gadget e merchandising

Entrata così in contatto (sia direttamente che indirettamente) con centinaia di aziende per le quali, grazie alla sua creatività, immaginazione e concretezza ha sviluppato innovativi progetti di comunicazione del prodotto.

“Ho avuto modo di conoscere e capire come nasce una vite, come nascono un ponte o un manichino.  L’esperienza  nel mondo dell’imprenditoria  mi ha permesso di acquisire consapevolezza sulla  visione di insieme relativa processo di progettazione e produzione aziendale”.

Nel 2006 grazie all’esperienza diretta con le aziende e all’acquisizione di conoscenza sui prodotti e sul loro processo produttivo,  ha dato vita ad un’ iniziativa di riuso creativo degli scarti di lavorazione aziendale e di materiali di comunicazione inutilizzati.

“avevo notato quanto materiale veniva gettato e, grazie alla mia formazione artistica, ho pensato di dare vita ad un progetto che ancora non avevo visto: riutilizzare i materiali, le forme ovvero gli scarti per creare qualcosa di nuovo che fosse espressione della valorizzazione e del rispetto per l’ambiente. Avevo immaginato che ogni azienda potesse creare qualcosa con i propri scarti dando vita ad un’economia parallela e circolare magari coinvolgendo artigini ma anche persone in difficoltà cercando di unire le risorse per creare qualcosa di nuovo”.

Nasce così “Ricrearti”  un progetto che si ispira all’arte “dadaista e surrealista” che, con i suoi ideali, aspira a re-interpretare il mondo: tutto ciò che puoi immaginare, lo puoi creare.

Ed è proprio questo il fine dell’iniziativa: riutilizzare e trasformare, attraverso la fantasia, materiali di “scarto” in oggetti, “superando” la produzione in serie e sostenendo l’unicità dei prodotti. Questa attività permette al singolo individuo, stimolato da colori e materiali, di far emergere le proprie capacità creative per dare vita ad un accessorio.

Per questo motivo, la scelta di Debora è stata quella di condividere la sua “idea” con tante realtà e tante persone a dimostrazione che la creatività è fondamentale per tutti gli “esseri” al di là della loro età e del loro stato sociale. Motivo per il quale importanti realtà hanno affidato a  Ricrearti i loro materiali  il riuso creativo contribuendo al sostentamento di associazioni ed enti morali. 

Ricrearti è condiviso principalmente con l’Associazione di promozione sociale  il Pesco e l’Associazione Piccola Comunità realtà che hanno lo scopo comune di aiutare persone in difficoltà. 

Nell’ambito del progetto Ricrearti sono nate creazioni per:

RCS Media Group,  Axa Assicurazioni SpA, Atalanta Bergamasca Calcio, Veneto Banca – Juventus, TNT Poste, Palazzetti SpA, Amorim Cork Italia SpA, Fincantieri SpA, Autorità Portuale del mare Adriatico Settentrionale, MasterGroupSport SpA, Assindustria VenetoCentro etc.) Debora ha inoltre collaborato con il Premio Nobel  Dario Fo e il Designer Elio Fiorucci.

Nel 2009 Ci siamo occupati del Progetto Be Natural – Coin inserendo in 10 punti vendita COIN in Italia una linea di accessori realizzati completamente con materiali di recupero.

Queste collaborazioni hanno sempre messo in sinergia associazioni ed aziende ed è questo il motivo, oltre al rispetto dell’ambiente, per il quale Ricrearti gode di importanti riconoscimenti come la Responsabilità Sociale di Impresa rilasciata dalla Camera di Commercio di Treviso e Belluno.



Ricrearti l’evoluzione

Dal 2014 per conto di Savno Servizi Ambientali  ci occupiamo anche di laboratori creativi nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie dove condividiamo con gli studenti esperienze e conoscenze nell’ambito del riuso dei materiali, dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale: quello che dal 2006 è la nostra professione.

Ogni anno vengono coinvolti mediamente 1700 studenti.

Per la città di Conegliano, nel 2016 sempre nell’ambito del nostro progetto è nata l’iniziativa “RICREIAMO CONEGLIANO”

www.ricreiamoconegliano.it

Per la prima volta una città presentava un progetto di educazione ambientale completo: dalla valorizzazione del territorio al riuso creativo dei materiali con lo scopo di educare i giovani delle scuole e i singoli cittadini al rispetto  delle risorse.

Nel 2020/2021 nell’ambito dell’iniziativa Ricreiamo Conegliano sono nate due iniziative di valorizzazione di aree coneglianesi che al contempo sono espressione di economia circolare:

 “Arte in Città”  e  “Shopping Center” – un nuovo spazio espositivo.

Nello specifico queste iniziative sono 100% sostenibili: le immagini esposte sono successivamente utilizzate per la creazione di accessori al fine di sostenere altre mostre.

INTERVENTI, CONFERENZE, INTERVISTE, ARTICOLI

2009 – ROMA – ISTITUTO ISFOL – “RICREARTI” UN PROGETTO DI COESIONE SOCIALE

2010 – CONEGLIANO – DINA ORSI – Un appartamento sostenibile – Mostra di Riuso Creativo

2012 – CONEGLIANO “LA VITA E’ DADA” MOSTRA DI RIUSO CREATIVO

2014  – RIMINI – ECOMONDO – “SALVIAMO IL MONDO”

2014  – INTERVISTA LA 7 TV –

2016 – INTERVISTA LA7 TV – SETTE IN PUNTO PROGETTO “CREATURE A RIPOSO”

2017 – MOSTRA PRESSO HOTEL SAVOIA E JOLANDA VENEZIA – DADAVENICE – OMAGGIO A PEGGY GUGGENHEIM

2017 – Camera di Commercio di Treviso e Belluno “Le idee possono diventare un lavoro”. Intervento rivolto ai giovani studenti premiati dalla Camera di Commercio di Treviso e Belluno al concorso di idee innovative rivolto agli studenti delle scuole superiori.

2018 – Sede UnionCamere del Veneto – Presentazione del Gioco dell’Oca di Venezia alla presenza del Presidente di UnionCamere del Veneto Dott. Mario Pozza, del Vicepresidente della Regione Veneto e dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Venezia e dell’autorità Portuale di Venezia.

2018  – Televenzia intervista sul progetto Gioco dell’oca di Venezia  www.giocodellocadellecitta.it

2019 – Le Art Cover Mascherine

2021 – La differenza tra riciclo e riuso creativo

2021 – Che bella idea! Storie di riuso riciclo e sostenibilità ambientale

2021 – Arte in città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *